News

Visite: 214

Si trasmette di seguito, a tutta la comunità scolastica, il comunicato della Regione Toscana sulle nuove procedure per il tracciamento dei casi positivi. In particolare, si sollecitano i genitori/tutori e tutto il personale a prendere visione e contezza del percorso attivato nei casi di positività (punto 1 “Che cosa deve fare il cittadino”).

In tale situazione, è prevista infatti la compilazione di un test di autovalutazione che permette la produzione e l’invio in automatico del provvedimenti di isolamento e fine isolamento al termine della malattia. Si ricorda che per il rientro a scuola è necessaria la consegna del provvedimento di fine isolamento e che questo documento non può essere richiesto al pediatra/medico di libera scelta.

Di seguito, il comunicato:


Per velocizzare le attività di tracciamento e la rilevazione dei casi positivi, alla luce dell’attuale circolazione del Covid e in particolare della variante Omicron, il sistema sanitario regionale incrementa il sistema informatico di tracciamento dei casi positivi con una nuova ordinanza. L’ordinanza è in vigore da lunedì 10 gennaio 2022.


1. Che cosa deve fare il cittadino
La gestione informatizzata prevede un ruolo attivo del cittadino che segnala alcune informazioni personali al servizio sanitario regionale, accedendo in maniera sicura con SPID, CNS o CIE al portale https://referticovid.sanita.toscana.it, contribuendo così a semplificare e velocizzare l’attività di tracciamento. Il link per l’autovalutazione verrà da subito attivato anche sul portale http://fascicolosanitario.regione.toscana.it/ e a seguire sulla App Toscana Salute.
I cittadini che abbiano riportato un risultato positivo al tampone (rapido o molecolare) devono quindi, attraverso l’accesso in maniera sicura con SPID, CNS o CIE al portale https://referticovid.sanita.toscana.it, compilare il questionario di autovalutazione, che consente di gestire correttamente il provvedimento di sanità pubblica e di conseguire, al termine della malattia, l’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid.


2. Le indicazioni dell'ordinanza
L’ordinanza prevede una serie di indicazioni che ridefiniscono il sistema di gestione del tracciamento dei casi e delle attività delle Asl, dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, delle farmacie aderenti agli accordi e delle associazioni di volontariato con due principali obiettivi: semplificare e sburocratizzare i provvedimenti di isolamento delle persone ancora in attesa di essere contattate; aumentare il numero dei tamponi da somministrare attraverso un incremento dell’elenco dei soggetti autorizzati dalla Regione a effettuare test antigenici rapidi e molecolari.


3. Le attività delle Asl
In particolare le Centrali di tracciamento delle Asl dovranno prioritariamente prendere in carico: i casi positivi secondo il criterio cronologico della data di diagnosi attraverso un tampone risultato positivo e presente nel sistema regionale (casi ancora in attesa di essere contattati per definirne la guarigione o la rivalutazione); soggetti che per motivi sociali, socio-sanitari o personali non possono svolgere un ruolo attivo nel percorso informatizzato di auto-valutazione, non avendo risposto compiutamente, al fine di fornire informazioni dal sistema.
Le Asl saranno tenute ad incrementare in maniera sostanziale: la capacità di tracciamento quotidiana, anche al fine del rilascio delle attestazioni di termine di isolamento sanitario da Covid19; l’offerta di tamponi molecolari e antigenici, attuando, nel territorio di competenza, gli obiettivi definiti dalla direzione regionale Sanità, Welfare e Coesione Sociale, anche attraverso delle convenzioni uniformi sul territorio toscano; a continuare a garantire una costante e continua attività di informazione sui percorsi Covid-correlati, comprensibile, attuale e di facile accesso, utilizzando tra gli altri i siti istituzionali e i numeri telefonici dedicati, sempre accessibili, al fine di evitare il ricorso improprio sia ai numeri di emergenza che ai numeri della continuità assistenziale.
Per quanto riguarda l’attività di gestione dei provvedimenti di isolamento, le Asl dovranno provvedere, attraverso il sistema informativo sanitario della prevenzione collettiva, a:
- chiudere il provvedimento di isolamento automaticamente attraverso l’invio dell’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid19 per i soggetti asintomatici dopo 7 o 10 giorni a seconda dello stato di vaccinazione a seguito di un referto di tampone negativo eseguito nei tempi corretti;
- chiudere il provvedimento di isolamento automaticamente attraverso l’invio dell’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid19, per quei cittadini che hanno compilato il questionario di autovalutazione dichiarando di essere paucisintomatici all’inizio dello stato di positività, una volta trascorsi 10 giorni dalla data del tampone positivo, a seguito di un referto di tampone negativo eseguito nei tempi corretti;
- inviare automaticamente il fine isolamento trascorsi 21 giorni dalla data del primo tampone positivo;
- aprire il provvedimento di inizio isolamento per tutti coloro che non hanno seguito le indicazioni inviate dal sistema regionale e non hanno aderito al sistema di autovalutazione, riportando come stato della sorveglianza la dizione “perso al follow up”.

Questi soggetti potranno in qualsiasi momento aderire al sistema di autovalutazione, permettendo il perfezionamento della pratica, qualora non siano stati contattati dalla centrale di tracciamento dell’Azienda di riferimento.
L’ordinanza ridefinisce anche le funzioni e i compiti delle farmacie, dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta aderenti agli accordi, e delle associazioni di volontariato sulla base di principi e modelli organizzativi già condivisi a livello regionale.


Rimane fermo l’invito rivolto alla popolazione toscana nel rispettare le misure di prevenzione e di isolamento per garantirne tutta la loro efficacia.
Per quanto riguarda l’isolamento (provvedimento destinato ai chi ha contratto il COVID), la circolare prevede che i soggetti contagiati che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster, o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, può essere ridotto da 10 a 7 giorni, purché i medesimi siano sempre stati asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Notizie

News

Sciopero proclamato dalla confederazione SAESE per il 21 gennaio 2022

Si comunica che la confederazione SAESE ha indetto uno sciopero riguardante il personale docente ed ATA per l’intera giornata del 21 gennaio 2022:

Leggi tutto...

News

Pubblicazione sul registro elettronico del pagellino del I trimestre

Si informano le famiglie che da LUNEDI’ 17 GENNAIO 2022 ENTRO LE ORE 14.00 sarà possibile visualizzare sul registro elettronico Argo o sulla app Didup Famiglia il pagellino con le valutazioni relative al primo trimestre.

Leggi tutto...

News

Nuove indicazioni della Regione Toscana sul tracciamento dei casi positivi da COVID

Si trasmette di seguito, a tutta la comunità scolastica, il comunicato della Regione Toscana sulle nuove procedure per il tracciamento dei casi positivi. In particolare, si sollecitano i genitori/tutori e tutto il personale a prendere visione e contezza del percorso attivato nei casi di positività (punto 1 “Che cosa deve fare il cittadino”).

Leggi tutto...

News

Nuove modalità di gestione dei casi di positività da COVID a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legge 1/2022

A seguito dell’emanazione del decreto-legge 7 gennaio 2022, n. 1, con particolare riferimento all’art.4, è stata aggiornata la disciplina per la gestione dei contatti di casi di infezione da COVID in ambiente scolastico.

Leggi tutto...

News

Sospensione attività didattica e orari di apertura della segreteria nel periodo natalizio

Si informano con la presente il personale scolastico e i genitori/tutori degli alunni e alunne che l’attività didattica sarà sospesa dal 24 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022. Gli alunni e alunne rientreranno a scuola lunedì 10 gennaio 2022 (salvo diverse disposizioni dell'autorità sanitaria).

Leggi tutto...

News

Sospensione fase di testing durante il periodo natalizio

la Direzione Sanità, welfare e coesione sociale della Regione Toscana comunica che:

 

in  considerazione  del  periodo  festivo  con  interruzione  della  frequenza  scolastica  dal  24  dicembre  al  7  gennaio  (in  alcune  scuole fino al 10 gennaio 2022, scuola Mazzini compresa), a partire dal 22 dicembre sarà sospesa  l’applicazione della Circolare del 3 novembre 2021 che prevede la fase di testing con tamponi T0 e T5 in presenza di un soggetto positivo in classe”.

Leggi tutto...

News

Aperte le iscrizioni per l'anno scolastico 2022/2023

Si informano le famiglie degli alunni e alunne interessate all'iscrizione alla scuola Mazzini nell'anno scolastico 2022/2023 che dalla data odierna, 4 gennaio 2022, possono essere inviate le domande. 

Leggi tutto...

News

Sciopero CSLE e CONALPE 22 dicembre 2021

Si comunica che la confederazione CSLE ha indetto uno sciopero riguardante il personale docente ed ATA per l’intera giornata del 22 dicembre 2021:

 

In riferimento allo sciopero indetto dai sindacati indicati in oggetto, ai sensi dell’Accordo Aran sulle nome di garanzia dei servizi pubblici essenziali e sulle procedure di raffreddamento e conciliazione in caso di sciopero firmato il 2 dicembre 2020, si comunica quanto segue:

Leggi tutto...

Eventi

Eventi

Libriamoci!2021: tante iniziative alla scuola Mazzini dal 15 al 20 novembre

Poesie, testi in prosa, letture ad alta voce, giochi interattivi, momenti di riflessione e tanti libri. La scuola Mazzini partecipa all'edizione 2021 di Libriamoci!, kermesse promossa dal Ministero della cultura e Cepell, con un nutrito programma curato dal Dipartimento di lettere che vedrà impegnate le classi nei quattro i plessi dell'istituto dal 15 al 20 novembre.

Leggi tutto...

Eventi

La scuola Mazzini festeggia gli Erasmus Days!

Le scuole della città si stringono, in un abbraccio virtuale, ai loro partner europei per celebrare un anno di scambio e condivisione, nonostante la pandemia.
Nella giornata di giovedì 14 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 la Scuola media G. Mazzini, insieme agli Istituti Comprensivi Bolognesi e Don Angeli, alla Scuola media G. Borsi e all’Istituto Santo Spirito, festeggiano gli ERASMUS DAYS!

Leggi tutto...

Eventi

"La scelta della Scuola Superiore": continua il ciclo di incontri formativi sull'Orientamento

Continuano gli incontri formativi dedicati alle famiglie delle studentesse e degli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di 1° grado.

L'ultimo incontro in programma sarà:

giovedì 28 ottobre dalle ore 17.30 alle ore 19.30

Leggi tutto...

Link utili

Torna all'inizio del contenuto