News

Visite: 526

Si trasmette di seguito, a tutta la comunità scolastica, il comunicato della Regione Toscana sulle nuove procedure per il tracciamento dei casi positivi. In particolare, si sollecitano i genitori/tutori e tutto il personale a prendere visione e contezza del percorso attivato nei casi di positività (punto 1 “Che cosa deve fare il cittadino”).

In tale situazione, è prevista infatti la compilazione di un test di autovalutazione che permette la produzione e l’invio in automatico del provvedimenti di isolamento e fine isolamento al termine della malattia. Si ricorda che per il rientro a scuola è necessaria la consegna del provvedimento di fine isolamento e che questo documento non può essere richiesto al pediatra/medico di libera scelta.

Di seguito, il comunicato:


Per velocizzare le attività di tracciamento e la rilevazione dei casi positivi, alla luce dell’attuale circolazione del Covid e in particolare della variante Omicron, il sistema sanitario regionale incrementa il sistema informatico di tracciamento dei casi positivi con una nuova ordinanza. L’ordinanza è in vigore da lunedì 10 gennaio 2022.


1. Che cosa deve fare il cittadino
La gestione informatizzata prevede un ruolo attivo del cittadino che segnala alcune informazioni personali al servizio sanitario regionale, accedendo in maniera sicura con SPID, CNS o CIE al portale https://referticovid.sanita.toscana.it, contribuendo così a semplificare e velocizzare l’attività di tracciamento. Il link per l’autovalutazione verrà da subito attivato anche sul portale http://fascicolosanitario.regione.toscana.it/ e a seguire sulla App Toscana Salute.
I cittadini che abbiano riportato un risultato positivo al tampone (rapido o molecolare) devono quindi, attraverso l’accesso in maniera sicura con SPID, CNS o CIE al portale https://referticovid.sanita.toscana.it, compilare il questionario di autovalutazione, che consente di gestire correttamente il provvedimento di sanità pubblica e di conseguire, al termine della malattia, l’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid.


2. Le indicazioni dell'ordinanza
L’ordinanza prevede una serie di indicazioni che ridefiniscono il sistema di gestione del tracciamento dei casi e delle attività delle Asl, dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, delle farmacie aderenti agli accordi e delle associazioni di volontariato con due principali obiettivi: semplificare e sburocratizzare i provvedimenti di isolamento delle persone ancora in attesa di essere contattate; aumentare il numero dei tamponi da somministrare attraverso un incremento dell’elenco dei soggetti autorizzati dalla Regione a effettuare test antigenici rapidi e molecolari.


3. Le attività delle Asl
In particolare le Centrali di tracciamento delle Asl dovranno prioritariamente prendere in carico: i casi positivi secondo il criterio cronologico della data di diagnosi attraverso un tampone risultato positivo e presente nel sistema regionale (casi ancora in attesa di essere contattati per definirne la guarigione o la rivalutazione); soggetti che per motivi sociali, socio-sanitari o personali non possono svolgere un ruolo attivo nel percorso informatizzato di auto-valutazione, non avendo risposto compiutamente, al fine di fornire informazioni dal sistema.
Le Asl saranno tenute ad incrementare in maniera sostanziale: la capacità di tracciamento quotidiana, anche al fine del rilascio delle attestazioni di termine di isolamento sanitario da Covid19; l’offerta di tamponi molecolari e antigenici, attuando, nel territorio di competenza, gli obiettivi definiti dalla direzione regionale Sanità, Welfare e Coesione Sociale, anche attraverso delle convenzioni uniformi sul territorio toscano; a continuare a garantire una costante e continua attività di informazione sui percorsi Covid-correlati, comprensibile, attuale e di facile accesso, utilizzando tra gli altri i siti istituzionali e i numeri telefonici dedicati, sempre accessibili, al fine di evitare il ricorso improprio sia ai numeri di emergenza che ai numeri della continuità assistenziale.
Per quanto riguarda l’attività di gestione dei provvedimenti di isolamento, le Asl dovranno provvedere, attraverso il sistema informativo sanitario della prevenzione collettiva, a:
- chiudere il provvedimento di isolamento automaticamente attraverso l’invio dell’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid19 per i soggetti asintomatici dopo 7 o 10 giorni a seconda dello stato di vaccinazione a seguito di un referto di tampone negativo eseguito nei tempi corretti;
- chiudere il provvedimento di isolamento automaticamente attraverso l’invio dell’attestazione di termine di isolamento sanitario da Covid19, per quei cittadini che hanno compilato il questionario di autovalutazione dichiarando di essere paucisintomatici all’inizio dello stato di positività, una volta trascorsi 10 giorni dalla data del tampone positivo, a seguito di un referto di tampone negativo eseguito nei tempi corretti;
- inviare automaticamente il fine isolamento trascorsi 21 giorni dalla data del primo tampone positivo;
- aprire il provvedimento di inizio isolamento per tutti coloro che non hanno seguito le indicazioni inviate dal sistema regionale e non hanno aderito al sistema di autovalutazione, riportando come stato della sorveglianza la dizione “perso al follow up”.

Questi soggetti potranno in qualsiasi momento aderire al sistema di autovalutazione, permettendo il perfezionamento della pratica, qualora non siano stati contattati dalla centrale di tracciamento dell’Azienda di riferimento.
L’ordinanza ridefinisce anche le funzioni e i compiti delle farmacie, dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta aderenti agli accordi, e delle associazioni di volontariato sulla base di principi e modelli organizzativi già condivisi a livello regionale.


Rimane fermo l’invito rivolto alla popolazione toscana nel rispettare le misure di prevenzione e di isolamento per garantirne tutta la loro efficacia.
Per quanto riguarda l’isolamento (provvedimento destinato ai chi ha contratto il COVID), la circolare prevede che i soggetti contagiati che abbiano precedentemente ricevuto la dose booster, o che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni, può essere ridotto da 10 a 7 giorni, purché i medesimi siano sempre stati asintomatici, o risultino asintomatici da almeno 3 giorni e alla condizione che, al termine di tale periodo, risulti eseguito un test molecolare o antigenico con risultato negativo.

Notizie

News

Comunicazione esiti esame di Stato conclusivo I Ciclo

si comunica che, conformemente a quanto previsto dall’O.M. 64/2022 art. 3 c. 3, dalle ore 12.00 di giovedì 30 giugno p.v. gli esiti degli esami di Stato conclusivi del I Ciclo verranno affissi all’ingresso della sede di via Tozzetti 5, sede della sottocommissione. 

Leggi tutto...

News

Pubblicazione classi prime - a.s. 2022/2023

Si informa che alla porta di ingresso della scuola MAZZINI in via Tozzetti n. 5 sono affissi gli elenchi delle classi PRIME formate per l’a.s. 2021/2022.

Leggi tutto...

News

Pubblicazione esiti scrutini finali a.s. 2021/2022

Si comunica che gli esiti degli scrutini finali saranno pubblicati secondo il seguente calendario:

- Classi terze: entro il giorno lunedì 13 giugno 2022
- Classi prime e seconde: entro il giorno mercoledì 15 giugno 2022

Leggi tutto...

News

Apertura bando trasporto scolastico

Si comunica che dal giorno 27 maggio ore 8:00 fino al 26 giugno ore 24:00 è possibile inserire la richiesta di accesso per il servizio di trasporto scolastico. 
Il bando e le istruzioni per procedere alle iscrizioni sono pubblicate sulla Rete Civica  https://www.comune.livorno.it/educazione-scuola/trasporto-scolastico

News

Azione di sciopero prevista il giorno 30 maggio 2022

Si comunica che le associazioni sindacali

Flc Cgil, Fed Cisl Fsur, Fed Uil scuola rua, Snals Confsal, Gilda Unams, Sisa Sindacato Indipendente scuola e ambiente, Anief, Flp scuola hanno indetto una azione di sciopero per l’intera giornata del 30 maggio 2022.

Leggi tutto...

News

La scuola Mazzini riceve l'albero di Giovanni Falcone

La scuola secondaria di I grado “G. MAZZINI” ha aderito al progetto nazionale di educazione alla legalità ambientale “Un albero per il Futuro.” Il Progetto è stato promosso dal Ministero per la Transizione Ecologica ed è diretto dai Carabinieri Forestali.

Leggi tutto...

News

Azione di sciopero prevista il giorno 20 maggio 2022

Si comunica che le associazioni sindacali Confederazione Cub, Sindacato Generale di Base SGB, FISI, Usi Educazione (Milano), Usi Lel (Modena), Usi - Unione Sindacale Italiana fndata nel 1912 con adesione di Usi Ait scuola e Usi Surf, SI Cobas, Sidl,  Cib Unicobas, Cobas scuola Sardegna, Al Cobas, Cub PI, FAO, Lavoratori Metalmeccanici Organizzati, Sindacato Generale di Classe, Slaiprolcobas, Sindacato Operai Autorganizzati hanno indetto una azione di sciopero per il giorno 20 maggio 2022.

Leggi tutto...

News

Azione di sciopero prevista il giorno 6 maggio 2022

Si comunica che le associazioni sindacali COBAS SCUOLA SARDEGNA, COBAS COMITATI DI BASE DELLA SCUOLA, UNICOBAS SCUOLA E E UNIVERSITA’, CUB SUR SCUOLA UNIVERSITA’ E RICERCA, SAESE, USB PI SCUOLA, SGB  E ANIEF hanno indetto una azione di sciopero per il giorno 6 maggio 2022.

Leggi tutto...

Eventi

Eventi

Gli eventi di fine anno scolastico delle "Mazzini"

A conclusione di un anno scolastico impegnativo ma segnato dalla volontà della scuola di ricominciare a pieno le sue attività, le "Mazzini" organizzano una serie di eventi di grande spessore didattico e culturale, che ben esaltano le diverse anime di questa variegata scuola.

I giorni 6 e 7 giugno presso le aule di Via Don Bosco e la sede centrale di via Tozzetti saranno protagonisti i ragazzi delle classi strumentali dell'Indirizzo Musicale, impegnati nei saggi di strumento. Appuntamento squisitamente didattico, ma che riesce a dare il senso di un anno di lavoro nello studio dello strumento, configurandosi inoltre come un importante momento di confronto con il pubblico per i ragazzi della classe III, che si preparano in questo modo anche agli imminenti esami di licenza. Quest'anno, inoltre, i saggi delle classi di corno e pianoforte saranno ulteriormente arricchiti dalla presenza di una delegazione di alunni del Liceo Musicale "Niccolini-Palli", nell'ambito del progetto di orientamento "Onde connesse".

Giovedì 9 giugno la giornata inizierà presso la sede di Villa Corridi con la performance artistico-musicale "Maglie del rispetto". I ragazzi delle classi III I, III L e III M, guidati dalle prof.sse Lombardi e Benifei, saranno infatti coinvolti in una coinvolgente manifestazione nella quale dichiareranno il rifiuto per ogni forma di violenza, attraverso la presentazione della Maglia del rispetto e l'esecuzione di musiche con strumenti prodotti da loro stessi.

Alle ore 17,30 presso la sede di via Tozzetti verrà invece inaugurata la mostra fotografica "L'arte del comunicare", momento culminante del laboratorio curato dalla prof.ssa Silvestri: un'esperienza importante che mette al centro un linguaggio espressivo come la fotografia, spesso trascurato dalla formazione "tradizionale" eppure di grande presa sui ragazzi e di grande attualità.

Alle 17,45 e alle 20,00 sarà la volta delle due repliche del concerto finale delle Orchestre dell'Indirizzo Musicale. I ragazzi saranno impegnati nella ripresa di uno spettacolo realizzato nel 2013, il progetto interdisciplinare "Segni nel cielo": un viaggio musicale lungo i 12 segni dello Zodiaco, alla scoperta delle loro suggestioni espressive. Il progetto è stato premiato con il "Premio Abbiati per la scuola 2014", prestigioso riconoscimento attribuito dall'Associazione Critici Musicali Italiani.

Gli appuntamenti dell'Indirizzo Musicale sono accessibili su prenotazione.

Eventi

Giornata della Memoria 2022: le iniziative del plesso di Coteto

In occasione della Giornata della Memoria 2022, il plesso di Coteto ha organizzato due importanti iniziative:

- l'incontro con la scrittrice Laura Paggini, autrice del libro "Pesante come una piuma", che il giorno 22 gennaio scorso ha incontrato i ragazzi della classe 1P e la loro insegnante Maria Rita Garzelli;

- l'iniziativa della classe 3S, sotto la guida della prof.ssa Sabina Ferrari, che ha affisso alla cancellata della Scuola una farfalla gialla con i pensieri dei ragazzi.

Nella consapevolezza dell'importanza di tramandare una Memoria di tutti, pesante, ma che doni speranza e guidi le generazioni del presente e del futuro.

Eventi

Libriamoci!2021: tante iniziative alla scuola Mazzini dal 15 al 20 novembre

Poesie, testi in prosa, letture ad alta voce, giochi interattivi, momenti di riflessione e tanti libri. La scuola Mazzini partecipa all'edizione 2021 di Libriamoci!, kermesse promossa dal Ministero della cultura e Cepell, con un nutrito programma curato dal Dipartimento di lettere che vedrà impegnate le classi nei quattro i plessi dell'istituto dal 15 al 20 novembre.

Leggi tutto...

Link utili

Torna all'inizio del contenuto